Endometriosi: Isterectomia dopo 9 interventi

Prof. Philippe KoninckxNella foto il Prof.Philippe Koninckx, pioniere con una casistica di oltre 3000 interventi di endometriosi profonda (2500 a Leuven, 350 a Oxford, e 500 a Roma) probabilmente la più grande esperienza al mondo.

La storia dell’Endometriosi di Lena Dunham era sui notiziari della BBC e sui giornali belgi. Dopo aver letto le informazioni due volte, ho sentito il bisogno di condividere alcuni pensieri sulla diagnosi e l’intervento di endometriosi.

Chirurgia: 9 interventi per l’endometriosi. La chirurgia ripetuta viene generalmente eseguita per l’endometriosi profonda. Molte storie sembrano simili: un primo intervento è incompleto, il secondo un pò più completo, ecc. e forse, anche l’ultima isterectomia potrebbe essere stata incompleta lasciando un’endometriosi profonda sull’intestino o sulla parete laterale. Questo purtroppo si vede troppo spesso.
Diagnosi e indicazione. Abbiamo pubblicato il primo documento sull’endometriosi profonda nel 1990. Nessuno sa quanto tempo ci vuole fino a quando le nuove informazioni non saranno ampiamente note. Presumo che 10 o 15 anni siano un periodo un pò troppo lungo e che 28 anni siano inaccettabili. Purtroppo questo sembra il caso considerato persistente, il ritardo nella diagnosi, la qualità sconosciuta ma sicuramente variabile in chirurgia, la frequente chirurgia incompleta per qualsiasi ragione, e la mancanza di trasparenza senza registrazione video, anche in alcuni cosiddetti centri di eccellenza.

lena-dunham-endometriosi

Lena Dunham ed Endometriosi

Conclusione: #Endometoo. Il problema è che senza un controllo di qualità con la registrazione video nessuno saprà se l’intervento è stato corretto o completo. Inoltre, nessuno può giudicare se il chirurgo avesse le competenze e/o l’esperienza per fare questo tipo di intervento.
Oggi sono esattamente 28 anni da quando ho riconosciuto l’endometriosi profonda, e 10 anni da quando ho pubblicato quella prima registrazione video che, ribadisco, dovrebbe diventare obbligatorio per il controllo di qualità (www.gynsurgery.org/ols/pdf/080312_videoregistration.pdf) in chirurgia. Dai recenti incontri, è emerso che la chirurgia e la conoscenza siano migliorate. Tuttavia, però, la prassi generale per la grande maggioranza delle donne non è cambiata molto negli ultimi 15 anni. Se noi professionisti non riusciamo ad indurre i cambiamenti che sono necessari, forse una campagna #endometoo potrebbe contribuire a creare trasparenza.

Versione Originale in Inglese

The Lena Dunham endometriosis story was on the news on BBC and in Belgian newspapers. After reading the information twice, I need to share some thoughts about (deep) endometriosis diagnosis and surgery.
Surgery : 9 interventions for endometriosis. Repeat surgery is generally performed for deep endometriosis. Many stories sound similar : a first intervention is incomplete, the second a little bit more complete, etc and possibly also the last hysterectomy could have been incomplete leaving deep endometriosis on the bowel or the side wall. This unfortunately is seen too often.
Diagnosis and indication. We published the first paper on deep endometriosis in 1990. Nobody knows how long it takes until new information becomes widely known. I would assume that 10 or 15 years is a long period and that 28 years is unacceptable. Unfortunately this seems the case considering the persisting delay in diagnosis, the unknown but certainly variable quality in surgery, the frequent incomplete surgery for whatever reason, and the lack of transparency without video-registration, even in some so-called centres of excellence.
Conclusion: #EndoMetoo. The problem is that without a quality control with video-registration nobody knows whether the indication for the intervention was correct or whether the intervention was complete. In addition nobody can judge whether the surgeon had the skills/experience to do this type of intervention.
Today it is exactly 28 years since I recognized deep endometriosis, and 10 years since I published that video-registration should become mandatory for quality control (www.gynsurgery.org/…/pdf/080312_videoregistration.pdf) in surgery. When judged by recent meetings, surgery and knowledge have improved. However, the overall practice for the large majority of women has not changed much over the last 15 years. If we professionals cannot induce the necessary changes, Maybe an #EndoMetoo campaign could help to create transparency.

Fonte: pagina Facebook ufficiale del Prof. Koninckx Philippe

Leave a Reply

Your email address will not be published.

dieta mediterranea simply med
dieta mediterranea wines of italy ebook